mercoledì , luglio 26 2017
news
Ti trovi qui: Home / Senza categoria / La giostra a pedali

La giostra a pedali

Torna la giostra a pedali del Ciclotto a Ecoversilia – Terra Nuova Festival . Al centro c’è un uomo che pedala, Michele Fortunato, che fa girare i bambini, mettendo in circolo contenuti e messaggi che guardano a un futuro sostenibile. Il motto è “Il CiclOtto fa girare la Permacultura”.
“Il mio lavoro è pedalare e far giocare i bambini, dinamizzare l’acqua di cui sono fatti ad ogni giro di giostra” racconta Michele. “L’idea è di proporre al pubblico una classica attrazione, come strumento per un percorso attivo che generi stupore cosciente e reattivi le facoltà intuitive di creare il nuovo.
Si ispira alla volontà di rendere più evidente il cambio di paradigma che si sta realizzando in questa nostra società! Il fine è di raccontare una bella storia, con un linguaggio alla portata dei più piccoli”.
Una bella favola, insomma, ricca di indizi che conducono a messaggi. ”Il CiclOtto” prosegue Michele “è un racconto allegorico, un albero che gira! 8 seggiolini, 8 elementi, 8 bambini. Gli 8 elementi  rappresentano i 4 segni dello zodiaco terra; acqua; aria; fuoco; che si combinano con le 4 le parti costituenti un albero: la radice, la foglia, il fiore, il frutto. Il CiclOtto è un itinerario di emozioni, di incontri con forme e idee, colori e intuizioni, cose e persone”.
Questa attrazione l’ho realizzata ripensando a ciò che ho imparato seguendo alcuni per-corsi e principi della Permacultura, il che mi ha restituito un messaggio su tutti:  “conosci te stesso” e sperimenta per questo! Un excursus tra progettisti di sistemi produttivi duraturi, sostenibili ed equilibrati. Questo è servito per tornare nei parchi e nelle piazze e seminare, in un rapporto di reciproco scambio. Ho rivisitato questa attrazione a pedali adattandola alla mia voglia di mettermi in gioco e raccontare quel che ho potuto conoscere direttamente sul campo”.
Michele utilizza anche la classica attrezzatura scenica per giocolieri come palline, clave, cerchi, bolle di sapone. La sua non è una trovata bizzarra. La creatività, l’utopia, insieme a quel pizzico di sana follia, sono la costruzione di un percorso solido è concreto, con tutte le carte in regola in materia di sicurezza. Un’attrazione per bambini, regolarmente collaudata, munita di codice identificativo ministeriale. Il conduttore è in possesso di licenza di spettacolo viaggiante e relativa polizza di assicurazione civile.
Nei giorni del Terra Nuova Festival, il 20-21 maggio, il CiclOtto sarà con noi, per far divertire grandi e piccini. E per mettere in circolo tante belle idee. A offerta libera.

About gabriele bindi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Scroll To Top